Santuario Quercioli


Vai ai contenuti

Padre Nostro


Il Padre Nostro (in latino Pater Noster) è la più conosciuta delle preghiere cristiane.
È chiamata "Padre Nostro" dalle parole iniziali della preghiera, oppure "Preghiera del Signore". Secondo quanto riportato nel Vangelo secondo Luca 11,1 la preghiera fu insegnata da Gesù ai suoi apostoli quando, in occasione di un momento in cui egli si era ritirato in preghiera, gli apostoli stessi gli chiesero che insegnasse loro a pregare, così come Giovanni Battista aveva insegnato ai suoi discepoli




Traduzione Italiana (versione liturgica cattolica)


Padre nostro, che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà
come in cielo così in terra.
Dacci oggi
il nostro pane quotidiano,
rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo
ai nostri debitori,
e non c'indurre in tentazione,
ma liberaci dal male.

Amen



Originale Greco (testo di Matteo)


Padre nostro, che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà
come in cielo così in terra.
Dacci oggi
il nostro pane quotidiano,
rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo
ai nostri debitori,
e non c'indurre in tentazione,
ma liberaci dal male.

Amen




Traduzione Latina (Vulgata)


La pronuncia della preghiera Pater Noster in Latino.La versione cantata del Pater NosterPater Noster qui es in caelis:
sanctificétur Nomen Tuum;
advéniat Regnum Tuum;
fiat volúntas Tua,
sicut in caelo, et in terra.
Panem nostrum
quotidiánum da nobis hódie;
et dimítte nobis débita nostra,
sicut et nos
dimíttimus debitóribus nostris;
et ne nos indúcas in tentatiónem;
sed líbera nos a Malo.

Amen.

Home page | Storia del Santuario | Vita parrochiale | Orario S. Messe | Lettere alle famiglie | Preghiamo ... | Foto e video | Gestionali | News | Contatto | Svago | Link utili | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu